Il tempo che scorre si vede dai dettagli

Tag

, , , , , , ,

Vai in camera tua!“: da punizione a benedizione in una manciata d’anni.
Tutte le frasi meritano una seconda possibilità.

Annunci

#ConsigliDiLettura: King of Clash – Il mago delle ombre

Tag

, , , , , , , ,

Il celebre Clash Royale – un videogioco di strategia in tempo reale per iOS e Android dove i giocatori collezionano e potenziano carte da gioco – diventa un libro per ragazzi: King of Clash – Il mago delle ombre è un’avventura non ufficiale ispirata all’universo di Clash Royale. Tante citazioni, illustrazioni, una mappa che ci da il benvenuto nel mondo svelato pagina dopo pagina… Segnatevi questo titolo per i vostri piccoli-grandi lettori: potrebbe essere il regalo perfetto da aggiungere nella letterina a Santa Lucia o a Babbo Natale il mese prossimo! :)

Protagonista della storia è lo stesso autore del libro – Ricky Knight – uno studente di undici anni che una sera viene inspiegabilmente catapultato nel mondo di Clash Royale. Ricky si ritrova così a vestire i panni di un giovane guerriero al fianco di un Cucciolo di Drago che ha paura del fuoco e di un Cavaliere vanitoso, identico in tutto e per tutto al suo professore di matematica.
Proprio lui, che non ha mai visto un’Arena e non ha mai fatto a botte in vita sua, si troverà al centro di un’epica battaglia ai confini del mondo e nella più incredibile, folle e fastastica delle avventure. Ricky è il prescelto, il ragazzo chiamato a scoprire la verità sull’universo Clash.

King of Clash – Il mago delle ombre è un libro fantasy e moderno per ragazzi che amano sognare ad occhi aperti, che si sentono eroi e che non hanno timore di scoprirsi guerrieri: come recita la quarta di copertina, diventare un guerriero significa mettersi ogni giorno alla prova, sfidare i nemici ma soprattutto le proprie paure.


Titolo: King of Clash – Il mago delle ombre
Autore: Ricky A.L. Knight, Umberto Sammartino (illustratore)
Editore: DeA
Data di uscita: ottobre 2017
Pagine: 223
Prezzo di copertina: cartaceo € 12.90, ebook € 4,99
Età di lettura: dai 9 anni
Dove acquistarlo: IBS| Amazon| DeA Planeta Libri

I 10 migliori film dell’orrore secondo me

Tag

, , , , , , , , , ,

❈ Translate ❈
Français | English | Español | Deutsch

Indecisi sul film da guardare in questo Halloween? La lista delle 10 pellicole horror/ansiogene che preferisco (impossibile metterle in ordine di preferenza!) forse potrà darvi qualche spunto e la giusta ispirazione, se non altro per eventuali regali di Natale da appioppare tra poco ad amici e parenti cinefili.

No, Intervista col Vampiro e Dracula di Bram Stoker non rientrano nell’ “horror secondo me”, così come nemmeno gli splatter “sangue ebbasta”. No, nemmeno La Mummia con Brendan Fraser. Sia chiaro, li adoro tutti, ma non entrano nel calderone. Il vero film dell’orrore è senso di oppressione, ansia e abat jour rigorosamente accesa. Se invece preferite la lettura, QUI trovate qualche spunto a tema. :)

Il mistero di Sleepy Hollow
ll Cavaliere Senza Testa ha agitato i miei incubi di ragazzina e anche adesso, se mi capita di riguardare questo film, non è che sia poi tanto sicura che sia tutta acqua passata. Quando ancora la coppia Burton/Depp non era scontata e faceva scrintille. Bonus: Christina Ricci.
Il mistero di Sleepy Hollow è una favola dark travestita da indagine di fine Settecento, con un pizzico di grottesco e humor nero. Se non l’avete mai visto, rimediate.


The Cube
Claustrofobico, incomprensibile, senza un inizio, senza una fine. Al termine della pellicola dovrete prendervi una boccata d’aria. Fantascienza? Thriller? Drammatico? Non si sa.
Un capolavoro, a patto che vi dimentichiate che abbia (parecchi) sequel.


The Blair Witch Project ❈
Anche in questo caso, fermatevi al primo. Quello costato tipo dieci dollari con tre tipi sconosciuti in mezzo a un bosco che non fanno niente per tutto il tempo, in cui non succede niente per tutto il tempo, dove non si capisce niente per tutto il tempo. E per tutto il tempo hai un’ansia addosso che – se fosse per te – non ti addentreresti più nemmeno nei giardinetti pubblici.
Forse quando è uscito era un’altra epoca, forse il terrore del mostro invisibile svanisce dopo la prima visione. Sta di fatto che quella sera ho dormito con la luce accesa. Che vergogna.


La Madre
Quando Guillermo del Toro ci mette lo zampino, si vede. Dimenticatevi per un momento film come ESP – Fenomeni Paranormali e Paranormal Activity, i porno del genere horror: colpi di scena gratuiti e senza trama.
La Madre è un film con una storia che stringe il cuore, è un ghost movie che commuove. La creatura del titolo, definita dallo stesso regista Andreas Muschietti “un Modigliani lasciato a marcire”, ci racconta il suo passato attraverso gli incubi. Quello che può sembrare solo un amore malato a volte può rivelarsi l’unico giusto possibile.


Necropolis
Cosa c’è di più bello di Parigi? E cosa c’è di meglio di un mistero nascosto nelle sue viscere, nelle catacombe? Un mix di archeologia urbana, esoterismo, suggestione, mitologia e fantasmi del passato (quasi letteralmente). Semplice ma efficace. 


The Others ❈
Altra ghost story con forse il colpo di scena finale più clamoroso tra tutti i film del genere. Una famiglia, due bambini affetti da una strana malattia, una casa vittoriana avvolta dalla nebbia, tre domestici che nascondono un inquietante segreto. Nicole Kidman in stato di grazia. 


Rec ❈
Una storia di mostri (spagnola, non americana) raccontata attraverso la tecnica della telecamera a braccio. L’ennesima, direte voi. Eh no, Rec è una delle prime sperimentazioni di questo genere di narrazione e – secondo me – è assolutamente d’effetto. Film adrenalinico, con un po’ di caciara che non guasta. Ancora una volta, state alla larga dai sequel.


Il Labirinto del Fauno
L’ho già detto che Guillermo del Toro è il mio regista preferito? No? Allora meglio tardi che mai. Il Labirinto del Fauno è il film in lingua spagnola che ha ottenuto nella storia i maggiori incassi. Il mostro con gli occhi sui palmi delle mani vale tutta la visione della triste storia di Ofelia. Preparate i fazzoletti.


28 giorni dopo ❈
Un virus diffuso dagli scimpanzè provoca in chi lo contrae uno stato permanente di rabbia omicida (leggete tra le righe: zombie!). Londra diventa una città completamente deserta. Devo aggiungere altra poesia?


Lasciami entrare ❈
Una storia di bullismo, amicizia, sangue e – a suo modo – amore. Un gioiello svedese basato sull’omonimo romanzo di John Ajvide Lindqvist. Un horror delizioso, passatemi il termine.


Menzione d’onore: Nosferatu di Murnau. Il vampiro che di dissolve al sole è una delle scene più delicate e intense del cinema mondiale.
Felice Halloween a tutti!

Nuova edizione del saggio storico I processi a Luigi XVI e Maria Antonietta – Dal trono al patibolo

Tag

, , , , , , , , ,

Chi ha avuto occasione di visitare Place de la Concorde ricorda sicuramente la targa ai piedi dell’obelisco che commemora le esecuzioni di Maria Antonietta e Luigi XVI del 1793. Di loro conosciamo gli sfarzi, le frasi che non hanno mai pronunciato, i vizi e la drammatica fine. Ma che ne è stato realmente di loro dopo che il sole su Versailles è tramontato per sempre? Cosa sarebbe Parigi senza i protagonisti della Rivoluzione, nel bene e nel male?

Da oggi la nuova edizione ampliata del saggio storico I processi a Luigi XVI e Maria Antonietta – Dal trono al patibolo è disponibile anche in cartaceo. Immergetevi tra gli intrighi e i giochi politici che hanno spazzato via un’era. Vivete le battute finali del regno degli ultimi sovrani dell’Ancien Régime. Scoprite se erano davvero colpevoli.

Un saggio completo e realistico su uno degli eventi più importanti che ha rivoluzionato la Storia. Una seconda edizione arricchita di materiale nuovo, espresso con stile scorrevole e mai gravoso, ci accompagna verso la riscoperta di due figure storiche immortali, le quali vengono magistralmente analizzate grazie alla penna dell’autrice. –  L’EDITORE Genesis Publishing

 

#ciollansia: Il Libro Nero del Disagio

Tag

, , , , , , , , , ,

Sei nata prima tu o l’ANSIA? Ci siamo inventati il libro per sconfiggerla o per farla diventare la tua migliore amica!

Esce oggi in tutte le librerie #ciollansia: Il Libro Nero del Disagio, edito da Longanesi. Un libro ironico, leggero, che non si prende sul serio, costruito sulla nota massima si ride per non piangere.
#ciollansia nasce dall’idea di un ragazzo di 27 anni laureato in archeologia: raccogliere le battute pungenti di persone comuni e usarle come arma contro la quotidianità, la noia, i problemi e – soprattutto – l’ansia. Voce del verbo sdrammatizzare, insomma.
#ciollansia è infatti la collezione delle frasi più divertenti della rete pubblicate dalla famosa e seguitissima pagina Facebook Insanity Page; inoltre contiene numerosi inediti, test e vignette che sapranno di certo strapparvi un sorriso :) Non ci credete? È possibile scaricare gratuitamente il pdf con 30 pagine del libro dal sito ufficiale “per farsi due sane risate a spese della propria ansia!”.

Sono davvero felice di aver avuto modo di collaborare al progetto con un mio contributo: lo troverete insieme a tanti altri spulciando nel libro di Andrea Cerrone… e niente ansia questa volta, è già sugli scaffali (e in ebook)!

 

Pulizie autunnali

Tag

, , , ,

Vendo sgabellino per essere sempre all’altezza delle aspettative.
Difettoso ma fa arredamento.

#Giveaway di compleanno sul blog La Libreria di Beb: in palio un ebook di Ritratto di dama

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Estate: tempo di libri e di giveaway!
Oggi vi propongo quello che si sta svolgendo su La Libreria di Beb, blog letterario che festeggia il primo anno di post. :)
Il regalo, però, è per voi! Seguendo le regole potete prendere parte all’estrazione e vincere una copia ebook del romance parigino Ritratto di dama ♡

Agosto è proprio il mese simbolo di questo libro: davanti alla cattedrale di Notre Dame, il 10 agosto – la notte di San Lorenzo e delle stelle cadenti – il protagonista del romanzo incontrerà una misteriosa ragazza in grado – forse – di cambiargli la vita per sempre…

[…] Una stella cadente graffiò il cielo sopra di lei.
«Non ho bisogno di te» asserì rivolta alla scia luminosa. «So che arriverà. Lo so. Me l’ha promesso.»
Quando si chinò per massaggiarsi la caviglia sottile, una figura maschile immobile nel piazzale gremito rapì la sua attenzione. La scrutava da lontano, in prossimità della scala che portava alle Cripte Archeologiche.
Lei distolse lo sguardo per racimolare un po’ di coraggio, poi lo sollevò di nuovo e indugiò fino a metterla a fuoco. Percepì il petto contrarsi in un piacevole spasmo, che vorticò, prese a pugni ciò che rimaneva del suo scetticismo, quindi scese verso lo stomaco. Lo contorse, come a volerla mettere in guardia: «Attenta a quello che desideri.» Infine arrivò alle gambe, le rese di pastafrolla, e risalì velocemente fino ad alleggerirle i pensieri.
Il ragazzo sorpreso in flagrante si avvicinò con titubanza, fermandosi di tanto in tanto lungo il tragitto come a voler riflettere sulla familiarità di quei lineamenti. Dimostrava sì e no venticinque anni e i suoi occhi sembravano tinti col verde dell’assenzio. Indossava un paio di jeans, una giacca scura e una camicia azzurra spiegazzata che profumava di bucato appena fatto. Con un gesto nervoso si scombussolò i capelli della stessa tonalità di quelli della fanciulla, la quale ricambiò la sua prudenza con un virginale imbarazzo.
Era lui.
«Sei la Belle Ferronnière.»
«Come dici?»
Il ragazzo si tolse il borsalino e se lo portò al torace, confuso.
«Lascia perdere, sono uno sciocco» si scusò. «Ti ho scambiato…» Le sue labbra presero una forma contrita nel tentativo di combattere l’assurdità di ciò che stava per pronunciare. «…per la dama di un quadro.»

Per partecipare avete tempo FINO AL 16 AGOSTO: in bocca al lupo e buon resto d’estate a tutti!  ☀

– VAI AL GIVEAWAY –

Punti di vista

Tag

, , , , ,

❈ Translate ❈
Français | English | Español | Deutsch

Lady Oscar ci insegna che tradire la Regina comporta le seguenti ripercussioni:

  • scoprire il vero amore troppo tardi
  • vedere il suddetto vero amore morire
  • ammalarsi di tisi
  • morire a tua volta

Non fare come Lady Oscar. Sii fedele a Marie Antoinette

 

#Giveaway di compleanno sul blog Il libro sulla finestra

Tag

, , , , , , , , , ,

Chi ha voglia di vincere TANTISSIMI LIBRI con cui riempire questa estate torrida?  ☀
Il GIVEAWAY su Il libro sulla finestra – in occasione del primo compleanno del blog di Asia – è quello che fa per voi!

Sono 27 i pacchetti in palio che verranno assegnati tramite sorteggio: ogni pacchetto contiene 5 libri tra cartacei e ebook. Un mare di storie dei generi più diversi da provare ad aggiudicarsi con pochi e semplici passaggi, e magari portare in vacanza con voi!
Tra i premi c’è anche una copia ebook di Ritratto di dama ♡

Per partecipare avete tempo FINO AL 23 LUGLIO: iscrivetevi sul blog Il libro sulla finestra, seguite le regole e in bocca al lupo a tutti! :)

– VAI AL GIVEAWAY –

Ricchezze

Tag

, , , , , , ,

Non sottovalutate mai il lusso di poter dormire ogni notte insieme alla persona che amate.

#Giveaway: vinci una copia autografata di Ritratto di dama sul blog Atelier dei libri

Tag

, , , , , , , , , , ,

Siete tutti invitati a partecipare al giveaway sul blog Atelier dei libri di Glinda Izabel, che ringrazio tantissimo per la gentilezza e l’ospitalità: in palio c’è una copia cartacea autografata di Ritratto di dama. Il romanzo verrà spedito con piego di libri direttamente alla persona che risulterà vincitrice mediante sorteggio ♡

Per partecipare avete tempo fino alla MEZZANOTTE DEL 29 GIUGNO: iscrivetevi sul blog Atelier dei libri seguendo le regole, accumulate punti extra usando i social e in bocca al lupo a tutti! :)

VAI AL GIVEAWAY

Passaggi Festival della Saggistica a giugno nelle Marche

Tag

, , , , , , , ,

Il Passaggi Festival [Fano (PU), 21 – 25 giugno 2017] è l’unico evento letterario in Italia dedicato alla Saggistica.
L’amore al tempo dell’odio è il tema della quinta edizione che vedrà il via tra pochi giorni, e alla quale vi invito a partecipare :)
In un’epoca di conflitti spesso generati dall’odio torna centrale l’amore “come antidoto all’indifferenza e all’estraneità […] la sfida più grande e preziosa che la cultura, la riflessione, le parole scritte e pronunciate possano” affrontare.

Il festival assegna due importanti riconoscimenti:
Premio ‘Passaggi’: Sergio Zavoli (2013), Don Luigi Ciotti (2014), Massimo Fini (2015), Gherardo Colombo (2015)
Premio ‘Andrea Barbato’: Corrado Stajano (2014), Bernardo Valli (2015), Corrado Augias (2015)

Gli eventi in programma sono tantissimi: presentazioni di saggi con la presenza degli autori; libri per bambini; mostre d’arte; laboratori per ogni età; uno spazio dedicato alla poesia; la Notte bianca del libro e dei lettori; concerti musicali.
Inoltre debutta Passaggi EXTRA, incontro con un autore di un genere diverso dalla saggistica, che chiuderà il festival la domenica sera dopo cena. Il primo “ospite extra” è il romanziere Andrea De Carlo.

Il festival si svolge nel centro storico e nella zona balneare della cittadina del medio adriatico. Un’occasione davvero imperdibile per trascorrere un weekend di mare e di cultura.

Piccoli regali di un temporale di quasi estate

Tag

, , , , , , , , ,

Pioggia, finestre aperte, la voce lontana di un papà arriva fino alla mia camera. Canta girogirotondo alla figlia, e lei ride.
La vita è proprio bella, nonostante tutto. Stasera, nonostante tutto, lo è di più.

[Recensione] Ritratto di dama – Giorgia Penzo

Tag

, , , , , , , , , , , , ,

In partenza per Torino con nel cuore la bellissima recensione di Simona. Inizia così questa giornata piena di emozioni *_____* Ci vediamo oggi pomeriggio al Salone del Libro! :)

Salotto dei Libri

Buon pomeriggio, cari lettori!
Chiudiamo la settimana con la recensione di un libro che mi ha colpita molto e che ho divorato nell’arco di un paio di ore, in compagnia di una tazza di tè e di una fetta di torta al cioccolato. Il libro in questione è Ritratto di dama di Giorgia Penzo, pubblicato da Carta Canta Editore.

Ritratto di damaRitratto di dama – Giorgia Penzo
Carta Canta Editore, 150 pagine
Genere: Paranormal Romance
Copertina flessibile, € 13.00
In vendita da: Febbraio 2017

Il viaggio di due anime che si amano da sempre e che combattono per incontrarsi, una favola metropolitana dalle atmosfere parigine. Notte di San Lorenzo. Seduta su una panchina di fronte a Notre Dame una ragazza sembra aspettare qualcuno. Guillaume, studente di Storia dell’arte, la nota da lontano. Incrocia il suo sguardo e ha un sussulto: è identica alla famosa Belle Ferronnière ritratta da Leonardo da…

View original post 550 altre parole

Ritratto di dama al Salone Internazionale del libro di Torino

Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Cari amici, lettori e appassionati del mondo dell’editoria,
se vi siete lasciati sfuggire Tempo di Libri a Milano vi segnalo l’evento letterario per eccellenza che spero non vi perderete: si tratta del #SalTo30, la trentesima edizione del Salone Internazionale del libro di Torino che aprirà i battenti al Lingotto Fiere dal 18 al 22 maggio.

Sabato 20 maggio dalle ore 16.00 alle ore 17.00 mi trovate presso il Padiglione 3 – Stand R52 S51 dell’editore CartaCanta: sarò a vostra disposizione per fare due chiacchiere e – se vi va – firmare la vostra copia di Ritratto di dama 
Vi aspetto! :)